La Verità non è un’opinione

22 Settembre 2021

La verità tutti la invocano, pochi la cercano e a chi la dice viene riservato un trattamento “speciale” : “Nessuno è più odiato di chi dice la verità.” Disse Platone. Forse perché la verità “dà noia alla coscienza altrui” come affermò Socrate.

Ma c’è chi pensa che la verità non esista, che non sia oggettiva in quanto soggetta ad opinioni personali. Non sono d’accordo.

La verità si basa su fatti reali ed incontrovertibili. Bisogna conoscere i fatti per poter riconoscere la verità. Nessun dogma né doxa possono sostituirsi ad essa e va cercata senza pregiudizi. Certo, i fatti si possono negare, interpretare o “torturare” per modellarli secondo le ns esigenze. Succede quando si è annebbiati dal un’emozione o spinti dalla cattiva fede. La verità ha bisogno di conoscenza.

La conoscenza sappiamo ha dei limiti. Penso che più dell’ignoranza i limiti siano cattiva fede, l’eccessiva creduloneria, l’indifferenza e la disinformazione.

La differenza fra essere ignoranti ed essere disinformati: in un caso uno non sa, nell’altro pensa di sapere.

“Pensare di sapere è la più vergognosa forma di ignoranza” disse Socrate.

La verità esiste quando parliamo di fatti , di realtà conoscibili, se invece intendiamo la Verità al di sopra di noi: sul perché siamo qui ,a parte spiegazioni scientifiche sul come siamo arrivati ad oggi, la verità non è conoscibile perché nn c’è un perché. Non c’è una motivazione.

Senza verità non ci sarebbe giustizia e per quanto fallibile quella umana è uno strumento di cui non possiamo fare a meno. E senza verità non c’è democrazia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi articolo precedente

Leggi articolo successivo

Inganni

Bugie, falsità, ipocrisia, ricatti, illusioni, delusioni, inganni, sono le varie sfaccettature dei complicati intrecci che spesso legano gli umani. Il libro, attraverso i suoi personaggi, svela come vengono viziate le giornate, deviati i pensieri, alterate le azioni, falsate le parole delle persone dalla non verità e dall’inganno. Inganno di cui il rapporto di Andrea e Chiara, coppia attorno a cui ruota la narrazione, è impregnato. Ma c’è anche la verità. Luce abbagliante ed invisa a molti, troppi uomini, che impongono, a chi gli è a fianco, il peso delle loro menzogne, delle loro maschere, di quello che sono e non sono, il peso di quello che non provano, il peso della loro freddezza.

Continua a leggere

Acquista su