Un ambiente compromesso, compromette il benessere umano. Semplice.

19 Gennaio 2021

E’ un dato di fatto che in pochi hanno in mano il mondo e il potere di farne carne da macello. Il popolo fra indifferenza e impotenza rimane a guardare. Noi possiamo fare la differenza e invertire la rotta solo attraverso le scelte, Il popolo conta solo quando spende, ecco spendiamo bene. In sintesi: orientare il mercato attraverso scelte-dal cibo in poi- che rispettino la natura. Così, chi ha in mano il mercato, non potrà che piegarsi alla volontà dei consumatori. E’ vero, e molto ingiusto, che il cibo bio abbia un costo più alto- e qui debbono intervenire le istituzioni, anche internazionali, per agevolare e incentivare l’agricoltura e moda ‘eco’(altrettanto fondamentale- di cui parlerò in altri articoli) per abbassare i prezzi, in quanto impedendo o limitando l’accesso al cibo sano e sicuro, ad alcune fasce della popolazione, non verrebbe nemmeno garantito, a chi ha meno possibilità economiche, il diritto alla salute, sancito dalla costituzione. Perché sappiamo che un’alimentazione senza chimica incide – e molto- sul benessere psicofisico dell’uomo e tutti debbono potersi permettere di nutrirsi in maniera adeguata. Intanto qualcosa si può e si deve fare: mangiare meno carne- e solo di qualità- e spendere di più in vegetali bio. Inutile scannarci fra vegani e onnivori, cerchiamo di unirci su dei punti fondamentali ( no allevamenti intensivi, sì agricoltura e moda bio, energia rinnovabile)su cui nessuno può dirsi contrario-non è realistico pensare che tutti, da un giorno all’altro, diventino vegetariani. Ma tutti saranno d’accordo che senza una rivoluzione ecologica non andiamo da nessuna parte. Non è solo un discorso etico, contro le sofferenze immani degli animali, ma anche ‘egoista’: l’uomo ha bisogno della natura e la natura di noi, no. Un ambiente compromesso, compromette il benessere umano. Semplice.

2 commenti

    1. esatto, io cerco di sensibilizzare…”l’insensibilizzabile…”, nessuno ha intenzione di cambiare
      grazie del commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi articolo successivo

Inganni

Bugie, falsità, ipocrisia, ricatti, illusioni, delusioni, inganni, sono le varie sfaccettature dei complicati intrecci che spesso legano gli umani. Il libro, attraverso i suoi personaggi, svela come vengono viziate le giornate, deviati i pensieri, alterate le azioni, falsate le parole delle persone dalla non verità e dall’inganno. Inganno di cui il rapporto di Andrea e Chiara, coppia attorno a cui ruota la narrazione, è impregnato. Ma c’è anche la verità. Luce abbagliante ed invisa a molti, troppi uomini, che impongono, a chi gli è a fianco, il peso delle loro menzogne, delle loro maschere, di quello che sono e non sono, il peso di quello che non provano, il peso della loro freddezza.

Continua a leggere

Acquista su