Natale non è ipocrisia

30 Dicembre 2021

Essere Cristiani non è sedersi attorno ad un tavolo tutti infiocchettati con un manipolo di parenti- che spesso non sopportiamo e con i quali puntualmente si litiga-per abbuffarci di carne. E’ molto comodo considerarsi Cristiani a parole e limitarsi alla ”tradizione” anziché seguire ciò che realmente Gesù insegnava : pace, compassione, solidarietà e dare una mano al prossimo- non fuggire quando qualcuno ha bisogno e non infierire sui deboli.
Il Natale è regalare un raggio di sole a chi ha capito tutto, a chi sa accontentarsi di ciò che conta, a differenza degli esseri umani in cerca del superfluo. Chi siamo noi per levare il sole a chi sa goderselo!
A Natale Facciamo un regalo alla nostra coscienza…Suggerisco di fare una piccola donazione ad una associazione ambientalista o un rifugio per gli animali che provengono dagli allevamenti intensivi. Sarebbe un regalo simbolico: le cause della pandemia vanno ricercate negli umani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi articolo precedente

Leggi articolo successivo

Inganni

Bugie, falsità, ipocrisia, ricatti, illusioni, delusioni, inganni, sono le varie sfaccettature dei complicati intrecci che spesso legano gli umani. Il libro, attraverso i suoi personaggi, svela come vengono viziate le giornate, deviati i pensieri, alterate le azioni, falsate le parole delle persone dalla non verità e dall’inganno. Inganno di cui il rapporto di Andrea e Chiara, coppia attorno a cui ruota la narrazione, è impregnato. Ma c’è anche la verità. Luce abbagliante ed invisa a molti, troppi uomini, che impongono, a chi gli è a fianco, il peso delle loro menzogne, delle loro maschere, di quello che sono e non sono, il peso di quello che non provano, il peso della loro freddezza.

Continua a leggere

Acquista su